viaggio india tripadvisor

India del sud viaggi

SUD INDIA
Quasi non toccato dalle invasioni straniere, qui l'eredità indiana è intatta come in nessun'altra regione del Paese. Madras, la capitale dello stato di Tamil Nadu è una roccaforte dell'induismo e centro della danza tradizionale indiana e della scultura templare.Nella sua storia si sono intrecciate altre culture - cinese, armena, portoghese - il cui ricordo rimane anche nei nomi delle strade. Madras, efficente e brulicante di vita, ha magnifici templi a guglie la cui architettura non ha uguali nel paese e un lungomare tra i più belli al mondo.

A nord di Madras, lo stato di Andhra Pradesh è ricco di tesori archeologici e architettonici e nella capitale, Hyderabad, si respira un'atmosfera da mille e una notte, con splendidi palazzi e antiche dimore residenziali e il Forte di Golconda, l'antica città dei diamanti. Questa è la terra dei templi che, grandiosi e completamente ricoperti da centinaia di statue policrome, destano in chi li vede un ammirato stupore e che, nella loro imponenza, si annunciano a miglia di distanza.

Mahabalipuram, "la città delle cinque pagode" disseminate lungo la costa, Kanchipuram la città d'oro, Tiruchirapalli e Madurai, una delle più antiche città della regione e meta di pellegrinaggi, sono le città tempio che offrono al visitatore un'esperienza visiva e un incanto indimenticabile. Se volete respirare un'altra atmosfera, ecco Pondicherry sulla costa a sud di Madras, ex capitale dei possedimenti francesi in India, che sembra un angolo del meridione di Francia.
Nel vicino stato di Karnataka si ammirano i templi scolpiti di Belur e Halebid; a Mysore, la città dove si produce l'incenso, l'aria profuma di rose, muschio, gelsomino e legno di sandalo. Ancora più a sud lo stato di Kerala, antico crocevia di culture, dove reti da pesca cinesi, sinagoghe ebraiche, forti portoghesi, chiese siriane e olandesi si alternano ai templi e ai palazzi della cultura indiana. E nelle campagne, piantagioni di spezie e di palme da cocco. Se cercate una spiaggia dalla bellezza intatta, Kovalam è la più bella di tutta l'India; poi Cochin e Trivandrum con il famoso tempio di Padmanabhaswamy, città entrambe famose per chiese e musei. E se potete, non rinunciate a una gita nelle "lagune" tra Alleppey e Quilon.

Karnataka
Bangalore - La città giardino dell´India del Sud
Bangalore è la Capitale dello stato del Karnataka e gode di un ottimo clima per tutto l'anno: si chiama la «Città giardino» per i suoi numerosi parchi e viali alberati. Nel XVIII secolo era una città fortezza governata da Hyder Ali e da suo figlio Tipu Sultan. Oggi sede di importanti industrie per la produzione di componenti elettronici, macchine utensili e aeroplani.

Kerala
Un incanto verde smeraldo
Lo Stato del Kerala si trova nell'India sud-occidentale; con i suoi 575 chilometri di costa bagnata dal Mare Arabico, è un "paradiso tropicale" che prende il nome da "Kera", la palma da cocco che qui cresce ovunque. Il Kerala è una sottile striscia di terra fertile a ridosso dei Gati Occidentali, che per anni lo protessero dalle invasioni da terra. Trovandosi tuttavia sul mare, si possono ancora trovare resti di diverse influenze straniere, dagli antichi Fenici ed Egizi agli Arabi e ai Cinesi, fino ai più recenti Olandesi, Portoghesi e Inglesi. Qui approdarono, migliaia di anni fa, le navi del Re Salomone e poi vennero i Greci e i Romani nelle loro galee. Nel Kerala arrivarono commercianti di tutto il mondo attratti dalla sua ricchezza di legno di sandalo, avorio, tek, legname e, naturalmente, spezie orientali come zenzero, cannella, cardamomo e pepe.

Oggi, oltre ai commercianti, migliaia di turisti vengono a godersi una vacanza indimenticabile, attratti dal caldo mare blu, dalle spiagge dorate incorniciate dalle palme, dalle verdi risaie, dai tipici villaggi di case con i tetti di paglia, dalle fresche lagune costiere, dai massaggi a base di oli ottenuti da erbe medicinali, dalle forme di arte e di danza proprie del Kerala.
"Kathakali", l'antica pantomima classica eseguita con maschere, ha avuto origine qui e si ispira ai temi dei poemi epici indiani "Ramayana" e "Mahabharata" e persino, su base sperimentale, alla vita di Gesù Cristo e del Budda. Nelle palestre di tutto lo Stato viene ancora praticata l'antica arte marziale chiamata KALARIPAYATTU.

TAMIL NADU
Mentre gli abitanti degli stati dell'India Settentrionale sono per lo più di razza ariana, lo stato meridionale del Tamil Nadu (bagnato dal golfo del Bengala) è la patria dell'antica civiltà dravidica, ricca di tradizioni religiose, letterarie, filosofiche ed artistiche, che ha mantenuto inalterato il proprio stile di vita.
Il Tamil Nadu possiede una delle culture più antiche e complesse del mondo, ed una delle caratteristiche dell'India Meridionale è proprio la "continuità culturale" consentita dal fatto che i Mussulmani e Mogol che invasero il nord non arrivarono a distrurbare i regni dravidici del sud e quindi l´architettura e l'arte originarie indù poterono essere perfettamente preservate dalle dinastie che si succedettero nel tempo.

ANDHRA PRADESH
Capitale dell´Andhra Pradesh è Hyderabad, città che emana un´atmosfera tipica da mille e una notte. Palazzi stravaganti, residenze signorili d´altri tempi e bazaar affollati, sovraccarichi di negozi che vendono perle tipiche di Hyderabad, incenso e utensili in rame caratterizzano questa città, mentre in lontananza si profila il Forte di Golconda. Il collegamento storico della città è con i Nizam, sovrani di ricchezza leggendaria: stanze colme di gioielli e banconote, una rimessa piena di Rolls Royce scintillanti, attualmente patrimonio storico. Una sola cultura, però, si tramanda, responsabile del fascino singolare che circonda questa città. Il gusto
picureo della sua tanto esaltata dimora reale dell´India principesca ha dato nascita ad una cucina da favola basata su piatti elaborati e cibi a cottura lenta. Gran parte della città vecchia di Hyderabad può essere visitata a piedi. Tra i principali punti di riferimento della città ricordiamo il Charminar, un ponte del XVI secolo, il Museo Salar Jung, ove sono racchiusi tesori inestimabili unitamente a frivolezze che hanno creato la collezione personale del possessore, la Moschea della Mecca e il Forte di Golconda. Nagarjunakonda è teatro di scavi, tuttora in atto, che hanno portato alla luce templi, stupa e monasteri buddisti.

Lakshadweep
L'arcipelago delle Lakshadweep, o Laccadive, comprende 35 isole, di cui solo dieci sono abitate. Le Laccadive sono irregolarmente sparse tra l'ottavo, il dodicesimo e il trentesimo grado di latitudine nord, e tra il settantunesimo e il settantaquattresimo grado di longitudine est.
Informazioni Generali
Capoluogo: Kavaratti
Superficie: 32 km²
Abitanti: 66.602 (2008)
Altitud: 0 mt.
Lingua parlata Malayalam (Lingua ufficiale); Dhivehi, Inglese