viaggio Rajasthan tripadvisor

Wildlife Safari Rajasthan

Il suo può venire come una sorpresa inaspettata, ma il terreno desertico del Rajasthan ospita un enorme numero di mammiferi unici, uccelli esotici e specie in pericolo come le tigri. I santuari del Rajasthan attirano una varietà di specie, dato che le sue vasti dimensioni e le variazioni latitudinali (1.700 metri sul livello del mare) garantiscono un ampio assortimento di flora e fauna. Concedetevi le viste spettacolari e vivaci che vi aspettano. Sia dalle foreste semi-verdi del Monte Abu per asciugare i pascoli del deserto, o dalle foreste a secco decadute di Aravali alle zone umide di Bharatpur, c'è qualcosa di interessante per tutti.

Te Sarus è una bella gru e l'uccello più alto del mondo a volare. La sola gru residente dello stato, si trova comunemente nelle sue parti orientali e meridionali. Gru di Sarus abitano di solito in coppie o piccoli gruppi familiari, ma si riuniscono in grandi gruppi nei mesi estivi prima dell'assalto dei monsoni. Anche la leggenda popolare riconosce che questi uccelli si accoppiano per la vita, il partner pinga via alla morte di uno. Si indulgono in un elaborato ballo di corteggiamento e nidificano in acque poco profonde utilizzando un mucchio di erba e canne. Entrambi i partner incubano le uova. I partner a volte si salutano reciprocamente, scambiandosi incarichi al nido e svolgono la danza di corteggiamento accompagnata da trumpeting.

Il grande bestiardino indiano o godawan è l'uccello statale ed è una specie protetta. Facilmente individuato in molte aree della regione del deserto, il parco nazionale del deserto vicino a Jaisalmer è una buona area da cercare e, durante l'inverno, per il bruciatore Hubara migratorio. Anche il fiorico più piccolo sta diventando spaventato nel Rajasthan, anche se alcuni uccelli possono essere notati durante la loro stagione di riproduzione (monsone) nei campi nei pressi di Nasirabad e Kishangarh, nel distretto di Ajmer. Poiché i pavoni sono considerati sacri dagli indù, sono abbastanza comuni nei boschi, nei campi e nei villaggi dello stato. Nei santuari della fauna selvatica di Kumbhalgarh e Mt Abu, la graziosa faraona della giungla grigia si trova nella sua distribuzione settentrionale più limitata in India.

Le zone umide e gli uccelli acquatici del Rajasthan forniscono rifugio ad un gran numero di uccelli migratori e residenti. Queste includono anatre, gru, pellicani, cicogne, aironi, jacanas, ibises e altri uccelli acquatici. Gli uccelli migratori sono accompagnati da un numero di uccelli predatori. La gru siberiana è l'uccello più raro che viene a Bharatpur: i suoi numeri sono diminuiti da oltre 40 a un solo tre uccelli in meno di 20 anni, probabilmente perché è cacciato sul suo percorso di migrazione su Pakistan e Afghanistan. I tentativi di indurre gli uccelli allevati in selvaggina non sono riusciti. Le gru comuni visitano Rajasthan in inverno e possono essere osservate nel parco nazionale Keoladeo. Le gru Demoiselle visitano gran parte del Rajasthan occidentale.